FERRARA E DINTORNI PT2

Ciao ragazzi..è passato ancora un po di tempo dall’ultima volta che ho scritto qui (forse troppo)…ma in questo periodo sono un po’ impegnato…comunque dove eravamo rimasti??Ah si..vi stavo raccontando il mio week end tra Ferrara e dintorni.

Arrivato al terzo giorno mi è stato consigliato di andare a visitare l’Abbazia di Pomposa, una delle più importanti di tutto il nord Italia risalente al IX secolo.

 

L’interno della chiesa a 3 navate, divisa da colonne romane e bizantine, il pavimento in marmo e gli affreschi alle pareti di scuola bolognese la rendono davvero favolosa.

Nel pomeriggio mi sono spostato a Comacchio, altra perla dell’Emilia e devo ammetterlo, non mi sarei mi aspettato una bellezza del genere.

Sotto l’aspetto paesaggistico e storico Comacchio è uno dei centri maggiori del Delta del Po.

Comacchio sorge sull’unione di 13 piccole isole e proprio per questo ha dovuto orientare il proprio sviluppo sia in ambito urbanistico che economico sull’elemento acqua.

 

Ed è proprio questa caratteristica che lo rende cosi particolare con i suoi canali e i suoi scorci pieni di colori in grado di rilasciare sensazioni ed emozioni uniche.

Durante le ore trascorse in questa bellissima città ho potuto ammirare le sue bellezze, come il Duomo, il complesso dei Trepponti ( simbolo di Comacchio), il ponte degli Sbirri, Palazzo Bellini e tanti altri monumenti caratteristici di Comacchio.

 

Visto che la mia giornata stava giungendo al termine, non restava che tornare verso l’albergo in quanto il week end era quasi arrivato agli sgoccioli e il giorno dopo sarei ripartito alla volta della mia Umbria.

Adesso vi lascio alcuni scatti fatti all’imbrunire e spero di riuscire ad emozionarvi come è successo a me.

 

 

Alessio

Alessio Alcini

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *