IL BOMBER: UN EVERGREEN DELLA MODA

Il Bomber…chi è che da bambino non ha mai posseduto questo indumento nel proprio armadio?

Io mi ricordo da bambino sfoggiavo con orgoglio in mio bomber nero con interno arancione acceso!

Be se negli anni magari il bomber aveva perso punti, ultimamente è tornato prepotentemente nelle sfilate di alta moda, vedi Philipp Plein o Moschino; e di conseguenza anche negli armadi di noi comuni mortali.

Da Chiara Ferragni a Rihanna, nessuno per questo inverno ha saputo resistere al mito del bomber.

Ma voi conoscete la storia di questo indumento??

Il bomber nasce come indumento creato appositamente per i piloti, in quanto durante la prima guerra mondiale molti aeroplani non avevano l’abitacolo chiuso e quindi la necessità era di stare il più al caldo possibile.

Successivamente il bomber entra a far parte del guardaroba di molti civili ed è proprio agli inizi degli anni ’70 che questo capo diventa un indumento di moda.

Successivamente viene adottato come simbolo da alcune subculture come indumento simbolo.

Nel corso degli anni il modello del bomber è rimasto invariato, con maniche ampie, elastico in vita e sui polsi e cerniera lampo.

Sono aumentati nel tempo le varianti colore e i materiali.

In queste foto vi mostro un bomber in pelle di Cameron Charles Uk, un bomber in vera pelle effetto trapunta color vinaccia.

Vi consigli di dare un’ occhiata al loro sito perché ci sono davvero un sacco di modelli di giubbini in vera pelle e davvero molto cool!

Il mio modello lo potete trovare direttamente a questo link!

Fatemi sapere se vi piace questo modello o se preferite il caro e vecchio bomber!

Alessio

Alessio Alcini

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *